Assegnazione Casa Familiare

Separazione e Assegnazione Casa Familiare

L’assegnazione della casa riguarda l’interesse primario dei figli che hanno diritto a mantenere inalterate, per quanto possibile, le abitudini di vita quotidiana, le loro amicizie e i loro affetti.

Stabilire che l’assegnazione della casa vada al genitore con cui i figli stanno maggiormente garantisce loro una maggiore stabilità.

Indubbiamente il genitore a cui non spetterà l’assegnazione della casa e che è proprietario della stessa è quello che dovrà affrontare delle spese per trovare una nuova abitazione. Deve essere sottolineato che queste spese e l’assegnazione della casa all’altro coniuge vengono sempre valutati dal Giudice come elementi essenziali per quantificare l’assegno di mantenimento, che in tal caso sarà adeguato alle risorse economiche di chi non vede assegnarsi la casa.

Pensare di potersi alternare come genitori nella stessa casa, oppure pensare di chiedere al Giudice di poter vivere, da separati, sotto lo stesso tetto, non è una scorciatoia efficiente per evitare di “perdere” la casa. Bisogna tenere a mente che il Giudice tutela in via prioritaria l’interesse dei figli, pur tenendo in considerazione le risorse economiche dei genitori.

Certo è che l’avvocato matrimonialista, in tali casi, potrebbe sempre tentare di trovare un compromesso con la controparte affinché si giunga ad un accordo che accontenti moglie e marito senza ledere l’interesse dei figli a cui deve sempre essere garantito un ambiente adeguato in cui crescere e vivere.

Non è escluso che si possa giungere anche a trasferimenti della proprietà della casa nella stessa separazione o nel divorzio, il coniuge assegnatario può impegnarsi a pagare interamente il mutuo a fronte del mantenimento, può cedere la sua quota di proprietà ai figli… insomma, una soluzione anche alle ipotesi più gravose si può sempre trovare.

Consulenza Legale

Richiesta informazioni e Appuntamenti

    Nome*

    Cognome*

    Telefono*

    Indirizzo eMail*

    Scrivi un Messaggio*

    Trattamento Dati*
    Ho letto e Accetto l’informativa resa ai sensi dell’art. 13 Dlgs. 196/2003 e dell’art. 13 del Reg. UE 679/2016.

    (i) di solito rispondo in breve tempo